Storia di Joint Venture

Storia di Joint Venture

Due percorsi, due realtà simili, un obiettivo comune: la tutela dell’ambiente. Nasce così Biowaste.

Fortore Energia e Solarfotonica nascono inizialmente come piccole realtà locali operanti nel settore dell’energia rinnovabile: entrambe con un’esperienza ventennale nei rispettivi mercati possono vantare competenze, metodologie e tecnologie specifiche, solo di chi il lavoro l’ha vissuto quotidianamente.

La comune lungimiranza ha fatto si che il bagaglio di ogni azienda confluisse in un unico soggetto: Biowaste, il cui obiettivo è primeggiare nel panorama italiano delle energie rinnovabili attraverso una realtà altamente strutturata per presidiare i più importanti comparti del settore bioenergetico. Biowaste focalizza maggiormente l’attenzione in due tipologie di attività:

  • Produzione di Energia Elettrica, Biometano e Calore attraverso impianti di digestione Anaerobico;
  • Depurazione di acque di processo per conto di aziende agroalimentari, cartarie, vetrarie, chimica-farmaceutica, meccanica e siderurgica;

Dalla progettazione alla gestione degli impianti, Biowaste segue scrupolosamente ogni fase del processo, per garantire servizi a 360° con standard di qualità superiori a ciò che è riscontrabile sul mercato.

Attraverso la duplice veste di EPC Contactor ed Investitore, Biowaste si configura anche come partner strategico del settore, mettendo a disposizione non solo know-how tecnologico e metodologie operative, ma anche solidità finanziaria e conoscenza del settore per tutte le realtà del comparto energetico.

Link a: Fortore EnergiaLink a: SolarfotonicaLink a: MAIA Rigenera S.r.l