Impianti a resina

Il principio su cui si basa il loro funzionamento è il trasferimento degli ioni indesiderati dal refluo trattato alle resine. L’elettroneutralità della soluzione e delle resine è garantito dallo scambio tra specie ioniche dello stesso segno che passano dalla soluzione alle resine e viceversa. Gli impianti a resina a scambio ionico hanno numerose applicazioni:

  • Addolcimento
  • Separazione selettiva
  • Demineralizzazione
  • Impianti per il recupero dei sottoprodotti dei liquidi alimentari
  • Riciclo acque di processo-Resine selettive per la rimozione di metalli e nitrati
  • Rimozione del boro
  • Rimozione dell’arsenico

This post is also available in: Inglese